Viviamo davvero in città fatte per chi le abita?

Un’introduzione al concetto di “Città a misura di donna”

 

Città a misura di donna” è un’espressione, poco diffusa ancora in Italia ma più utilizzata all’estero, che vuole riferirsi ai tentativi di ricreare e riprogettare gli spazi urbani delle nostre città in termini di inclusione, delle donne e non solo.

É un tentativo, che alcune politiche sociali e urbane stanno già facendo, di trasformare l’attuale realtà delle città, per renderle più sicure e “gentili” nel dare spazio ai ritmi di vita di tutti e tutte, confortevoli e adattabili per ogni persona che le vive.

Una presa di coscienza critica sugli spazi urbani attuali, che non sono pienamente fruibili da tutte le persone, in particolar modo dalle donne. Ma perché avviene ciò? Perché ogni città ha una struttura urbana spesso discriminatoria e limitante che va ripensata e ricostruita, chiedendo alle donne delle proprie esperienze attuali e dei propri bisogni.

Città a misura di donna” diventa quindi un progetto, una voce in questo spazio virtuale dove ci proponiamo di mantenere e rendere concreta, l’idea di poter costruire insieme città capaci di dare a tutti e tutte le stesse possibilità, perché progettate e create da tutti e da tutte. Insomma, rendere le città a misura di donna significa renderle più sicure e vivibili non solo per le donne, ma per tutti.

Vogliamo raccontare le storie, le esperienze, le pratiche che possono trasformare le città in spazi a misura di donna.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...