EVA MAMELI CALVINO (1886 – 1978)

evelina mameli calvino-02-01.png

Leggere le vicende di questa grande donna è stato un viaggio a ritroso nel tempo in un’Italia di fine ‘800 e primi ‘900 che tanto faticava a riconoscere i meriti di una donna brillante e travolgente. Una storia da raccontare dove la ricerca, il sudore ed i viaggi nel nuovo mondo, si mescolano al profumo intenso dei fiori. 🌸

Eva Mameli Calvino era la mamma di Italo e, se pochissimi la conoscono in questa veste, forse ancora meno la conoscono come una delle scienziate più importanti del primo 900, prima donna in Italia ad ottenere la cattedra in botanica nel 1915 (all’età di 29 anni).
E’ stata una donna anticonformista e tenace: una grande studiosa ed appassionata del proprio lavoro che ha dovuto lottare molto per affermarsi come scienziata e come accademica fino a riuscire a far parlare di sé anche oltre i confini nazionali. Durante la sua lunga vita ottenne più di 200 pubblicazioni e, dagli anni di studi nel nuovo mondo con il marito Mario, portò per la prima volta in Italia palme, pompelmi e kiwi.
Da quando si conobbero lavorarono sempre insieme pur mantenendo da un lato la propria autonomia lavorativa. Lui, agronomo sanremese, condivideva con lei progetti lavorativi e di ricerca. Insieme avviarono e seguirono la stazione scientifica di Cuba (dove è anche nato Italo) e poi di Sanremo per dar vita alla prima stazione sperimentale di floricoltura con sede a Villa Meridiana, casa stessa dei Mameli Calvino.

il-Piccolo-23-aprile-2008-v

Villa Meridiana, Sanremo

Avete presente tutti quei fiori per cui è famosa la riviera ligure e con cui ci danno il tormento nel periodo del Festival? Ecco, quelli sono opera dei coniugi Calvino!

Eva, «la maga buona che coltiva gli iris» – come la chiamava il figlio Italo – si spense a Sanremo il 31 marzo 1978, all’età di 92 anni.

 #evamamelicalvino #liguria #sanremo #festivaldisanremo  #donneditalia  #donneitaliane #scienza #donne #jointherevolution 

Questa e altre storie di donne famose su Freeda – Feel free around, un progetto di Freeda

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...